Trasformare un duello in duetto, riporre le armi e sfoderare Fiori

disinnescare i conflitti
Share

Ieri sera mi è arrivata una email per conoscenza, una di quelle che vengono inviate dal nostro marketing interno per promuovere i nostri workshop.

Mi piacciono sempre tanto le email del nostro marketing, perchè da quando Francesca ha preso in mano questa area di Ekis Corporate, ha dimostrato quanto si possa fare qualità e dare valore anche facendo marketing.

Questo articolo, che ti ripopongo qui sotto, mi ha colpito in particolar modo.

Sarà che da bravo sanguinico, Stainer docet, ho un tema con il disinnescare, sarà che il film a cui fa riferimento, quando lo vidi, mi colpi molto, sta di fatto che questo post penso possa essere un bel tema su cui riflettere di sabato, quando i ritmi del lavoro calano e lasciano il tempo al privato, dove a volte, disinnescare serve davvero tanto per lasciare da parte il proprio ego e far spazio alla interconnesione con l’altro.

Ti lascio con l’augurio di poter trovare anche tu, l’ispirazione da questo testo, che mi ha fatto fare un respiro di sollevio.

Buon week end

Gianluca

Ieri sera, ho riguardato una scena del Film “Perfetti Sconosciuti” di Paolo Genovese.

Per chi non l’avesse visto, racconta la storia di quattro coppie di Amici che durante una cena decidono di fare un gioco: mettere al centro del tavolo i cellulari e rendere pubblici tutti messaggi e le telefonate che ricevono nel corso della serata.

Come puoi immaginare, ne nascono bugie, litigi e discussioni.

Ma vado al sodo.

A seguito di un’incomprensione Rocco parla con la moglie Eva, risentita poiché ha appena scoperto che il marito va in Analisi a sua insaputa e le dice:

“Però una cosa importante l’ho imparata dall’Analisi”

“Cosa ?”

“Saper Disinnescare.”

“Cioè ?”

“Non trasformare ogni discussione in una lotta di supremazia.

Non credo che sia debole chi è disposto a cedere, anzi, è pure saggio.

Le uniche coppie che vedo durare sono quelle dove uno dei due, non importa chi, riesce a fare un passo indietro.

E invece sta un passo avanti.”

Per me è stato Illuminante.

Durante un qualsiasi Conflitto, sia questo in Azienda, all’interno di un Team di lavoro o tra le mura domestiche è Essenziale Saper Disinnescare.

Ciò non significa annullare i propri Pensieri e le proprie Idee, né rinunciare alla propria Personalità.

Disinnescare significa semanticamente “disattivare l’innesto di un ordigno pronto ad esplodere”, allentare la tensione.

Disinnescare significa dar Respiro ai Pensieri, darsi il Tempo di Trasformare quella lotta di supremazia dell’ego in Interconnessione con l’Altro.

Trasformare un duello in duetto, riporre le armi e sfoderare Fiori.

Chi sa disinnescare fa un passo indietro,

ma sta un Passo Avanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *