Mi prometto di Conoscere

Share

Ieri è terminata la settima di Intensive Sport Coaching Training qui a Milano Marittima.

Dico qui, perché vi sto scrivendo dallo stesso hotel dove si è tenuto il corso, attendendo di ripartire domani per la Toscana, dove sarò impegnato per una settimana intera, insieme ai miei colleghi coach, in un fantastico camp di formazione rivolto agli adolescenti.

Ma torniamo a questa settimana di training appena conclusa.

Da tanto tempo non ero in aula a fare lo studente e devo dire la verità, all’inizio è stato faticoso. Non ero più allenato a stare seduto e concentrato, per così tante ore.

È sempre impegnativo rimanere indifferente a queste belle giornate e con il mare a 50 metri dalla sala, dove ci sono le sirene che ti invitato a raggiungerle.

Il corso è stato pregno di contenuti e il fatto di essere già un Master practitioner di PNL mi ha dato una grande mano nella comprensione dei contenuti che Livio Sgarbi e Alessandro Mora, ci hanno trasferito alternandosi sul “palco”.

Quando sei ingaggiato a lavorare su un specifico ambito per così tanto tempo, e con così tante sollecitazioni ad uscire dalla tua zona di confort, arrivi a fine giornata che sei stanco, ma anche soddisfatto per tutto il lavoro svolto.

Riflettevo qualche giorno fa, dopo un esercizio che abbiamo fatto con Andrea Sala, campione di volley che gioca in serie A, di quanto la conoscenza equivalga al potere.

Più conosci e più hai potere.

Potere di comprendere secondo i tuoi canoni, potere di decidere in modo autonomo e indipendente, potere di dissentire e di poterlo esprimere in modo appropriato, potere di cambiare, potere di migliorare, potere di evolvere, potere di Essere.

Nella mia vita mi è capitato di essere davanti ad degli avvenimenti che, per mancanza di conoscenza, non ho saputo interpretare nella loro complessità, e di conseguenza non ho potuto nemmeno rispondere nel modo migliore.

Penso a quando non sono stato in grado di comprendere la richiesta di aiuto di qualcuno a me caro, oppure la gestione di un conflitto che si è concluso nei peggiori dei modi, o anche quando davanti ad una scelta importante ho tergiversato troppo, perdendo un’opportunità.

Ogni cosa accade e cambia quando si è pronti, ma noi nel frattempo dobbiamo allenarci per farci trovare nella migliore condizione possibile per quel momento.

La conoscenza, quella che in questi ultimi 20 anni mi sta dando molte soddisfazioni e nel contempo l’opportunità di crescere, migliorare ed essere il migliore me, è quella che non soddisfa solo la mia parte intellettuale, ma anche quella emotiva e istintiva.

Ognuno di noi è un essere complesso che come un seme, ha bisogno di nutrimento. Questo nutrimento lo possiamo assumere anche attraverso la formazione continua, l’investimento più importante che possiamo fare per noi, per le persone intorno a noi e per il mondo che verrà.

Possiamo essere il cambiamento che vogliamo vedere nel mondo, dobbiamo solo prenderci cura della nostra evoluzione, che passa sempre anche attraverso la Conoscenza.

Non giudicare sbagliato ciò che non conosci, prendi l’occasione per comprendere. Pablo Picasso

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *